Hai Dimenticato la Password?

 

 Con il termine Pesca al Colpo possiamo indicare molti tipi di pesca che fanno uso di un galleggiante, per segnalare l'abboccata del pesce, tra cui pesca alla roubasienne, pesca all'inglese, pesca alla bolognese, pesca con la canna fissa e pesca all'alborella.
Le tecniche più utilizzate sono: Roubasienne ed Inglese.
La pesca alla Roubasienne è realizzata con una canna di misto carbonio ad innesti, di una lunghezza di 13 mt. L'azione di pesca consiste nel far scorrere la canna (che è fissa , cioè senza mulinello) su di un rullo folle, posto dietro il panchetto del pescatore, sino a distenderla completamente.
La lunghezza della lenza è pari alla profondità dell'acqua nel punto di pesca più 1,5 metri (in media). Il concetto base è quello di pescare con una lenza molto più corta della canna.
La punta della roubasienne viene disinnestata in fase di recupero della preda all'altezza della fine della lenza. Tale punta contiene un elastico collegato alla lenza che permette, in fase di combattimento, di stancare il pesce. Questa tecnica consente di essere estremamente precisi e di raggiungere una distanza notevole da riva, con lenze ultraleggere anche in condizione di forte vento.
La pesca all'Inglese è un tipo di pesca che viene effettuata utilizzando delle canne telescopiche ad innesti, con una lunghezza compresa tra i 3,9 e i 4,5 metri , dotate di mulinello.
Si utilizzano per tale pesca i galleggianti all'inglese, i quali vengono uniti alla lenza da una sola estremità.
L'azione di pesca si svolge lanciando il galleggiante ad una distanza che può arrivare anche ad 80 metri , procedendo (immediatamente dopo la caduta in acqua del galleggiante) ad un veloce recupero di 2/3 metri sott'acqua per far affondare il filo.
La canna viene montata con una quantità di anelli doppia rispetto ad un attrezzo utilizzato per la pesca alla bolognese in quanto, dopo aver immerso il cimino in acqua, il filo tenderebbe altrimenti ad attaccarsi su di essa impedendo una regolare azione di pesca.
La pasturazione viene effettuata nelle vicinanze della zona di caduta del galleggiante.
Questa tecnica consente di pescare con una lenza estremamente leggera (in quanto il piombo è montato direttamente sul galleggiante) ad una grande distanza con estrema sensibilità sulla mangiata.

FIPSAS - Federazione Italiana Pesca Sportiva Attività Subacquee e Nuoto Pinnato - Viale Tiziano, 70 - 00196 Roma - Tel. 06.87980086
P.I 01382061008 - C.F.05267300589 IBAN BANCA BNL: IT24V0100503309000000010103 - POSTE ITALIANE SPA: IT22R0760103200000025054008
Contatti | Scrivici | Privacy